november, 2016

25nov21:0022:00Varese (VA), Ti meriti un amore

more

Event Details

TiMeritiUnAmore_251116

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, vieni a scoprire il progetto “TI MERITI UN AMORE… “
Un progetto dell’Associazione “Estro-Versi” di Varese in collaborazione con l’Associazione “Coopuf Iniziative Culturali” e l’associazione EOS – Essere Ovunque Soggetti – di Varese, nonché con la gentile collaborazione del Comune di Varese.

Il progetto è un viaggio a 360 gradi attraverso l’universo/pianeta amore, mediante un percorso visionario e immaginario che coinvolgerà lo spettatore della performance che ne scaturirà.
“Ti meriti un amore…”, parafrasando la famosa poesia di Frida Khalo non è una semplice lettura, ma una performance che investirà il pubblico per catapultarlo in un’emozione reale e travolgente, ove saranno mostrate due realtà possibili e opposte dell’universo amore che a volte si assomigliano, altre volte si allontano fino a divenire opposte. Sarà narrato e raccontato l’amore puro, onesto, salvifico, leale in contrapposizione con il suo opposto, ovvero un sentimento che può diventare ossessivo, violento, morboso, impossibile e distruttivo e che ogni donna deve rifiutare perché tu DONNA “ti meriti un amore…” .
 
La performance sarà eseguita con uno dei linguaggi più attinenti all’amore: LA POESIA. Un racconto fatto di contrasti, di estremi opposti, un dialogo a più voci dove Neruda canta l’amore, Hikmet racconta degli occhi dell’innamorata, Sylvia Plath risponde con “Io sono verticale…”, Anna Achmàtova racconta: “…bevo anche a te : al morto gelo dei tuoi occhi…” e Frida Khalo recita: “Ti meriti un amore…”
 
Ma come si può definire l’amore? Come dovrebbe essere vissuto? Qual è il modo corretto? Cos’è realmente la libertà? Quando l’amore può divenire un ostacolo a questa libertà e al rispetto dell’essere umano? Esiste un solo modo di amare? Quale amore meritiamo?
Tutto questo e molto altro sarà raccontato attraverso la performance poetica presso il Teatro Cantina “Coopuf” con la partecipazione, tra gli altri, di Sara Pennacchio, Salima Martignoni, Valentina Vannetti, Clarissa Pari, Gloria Dusi, Nicola Tosi, Marco Odorico, Andrea Minidio, Michele Todisco e Marco Tavazzi
 
L’evento nella sua interezza nasce dalla necessità di infrangere il silenzio in cui, ancora oggi, molte donne si rifugiano, non denunciando abusi, soprusi e violenze. E’ da questo silenzio che prende vita una performance leggera, ritmica, parlata e cantata che esplora l’universo della violenza sulla donna, vittima da sempre e troppo spesso di “amorosi predatori”. Presenta Salima Martignoni.
 
Ingresso libero con contributo volontario.
 
Per approfondimenti il gruppo di Varese > goo.gl/Mi1McI

Time

(Friday) 21:00 - 22:00

Location

Teatro Cantine Coopuf

Via Carlo De Cristoforis 5, Varese

X